Close
Type at least 1 character to search
Back to top

PRESEPE VIVENTE DI PRIZZI

24-26-27-28 Dicembre 2014 e 3-4-6 Gennaio 2015

Anche quest’anno, la vigilia di Natale, la stella cometa si fermerà a Prizzi per illuminare l’ottava edizione del Presepe Vivente. Una suggestiva rappresentazione tra le piu belle in Sicilia.

 

Per la prima volta Meridiani & Paralleli è al fianco degli avvenimenti più belli ed importanti che la nostra regione produce.

Comunicato stampa Presepe Vivente di Prizzi

 

26 – 30 Dicembre 2016, 5- 6 Gennaio 2017

Presepe Vivente di Prizzi – Alla riscoperta degli Antichi mestieri e della tradizione gastronomica. L’evento avrà luogo in uno scenario suggestivo manifestato perfettamente dalle caratteristiche del Paese, che rappresenta verosimilmente un “Presepe nel Presepe“. Per arrivare al Presepe di Prizzi ci si deve arrampicare sulle ripide falde della montagna. Paese di salite scenografiche, stradine tortuose, slarghi improvvisi e suggestivi angoli che ci conducono all’interno di un Presepe nel Presepe. Il presepe vivente di Prizzi nasce nel 2007.
L’Annunciazione, il viaggio di Maria e Giuseppe, la Natività, l’annuncio ai pastori, l’arrivo dei Re Magi e infine una lunga fiaccolata dei pastori che si recano a portare doni a Gesù. Incluso in questa Cornice Sacra la Torre dell’antico Castello Medievale dove il forestiero, ad ogni scalino, torna indietro di un secolo. Lungo il percorso, che conduce alla Grotta della Natività, fabbri, contadini, donne che lavorano al telaio, barbieri, pastori, lavandaie vi faranno rivivere scene di lavoro e vita quotidiana di un epoca passata.
 
Il percorso animato si svolge tra le stradine tortuose, e le ripide scalinate di pietra del centro antico, gli angoli suggestivi e l’atmosfera multisensoriale crea un vero “Presepe nel Presepe”. La rappresentazione sarà allietata da scenari di luci, suoni, profumi e degustazioni di cibi tipici. Incluso in questa cornice sacra, la torre dell’antico castello medievale dove il forestiero ad ogni scalino torna indietro di un secolo sino a giungere ad una veduta che riporta alla Sicilia di1200 anni fa.
 
La ricorrenza del Natale prevede la notte del 24 dicembre dopo la celebrazione eucaristica la Processione, la Sacra Famiglia in groppa all’asinello si reca alla grotta accompagnata dal gruppo di zampognari e deposizione del bambinello. Il 6 gennaio, nel pomeriggio, celebrazione eucaristica e Corteo dei re magi a cavallo, accompagnato dagli zampognari, venerazione di Gesù bambino.
 
Fonte: Comune di Prizzi
 

 

 

Intervista al Sindaco di Prizzi Luigi Vallone